La vendita online è cambiata durante la pandemia

La vendita online è cambiata durante la pandemia

Il 53% dei consumatori ha affermato che le proprie abitudini di acquisto sono cambiate stabilmente con la pandemia.

 

Siamo ormai da tempo abituati ad acquistare online un capo di abbigliamento oppure un accessorio per la casa o un ricambio per la nostra vettura. Durante questo lungo periodo di pandemia, però,  molti di noi hanno acquistato online il loro alimento preferito, o ricevuto delle prescrizioni del medico sul cellulare oppure partecipato a lezioni di chitarra virtuali, per la prima volta. In base a una ricerca da parte degli addetti ai lavori, le abitudini di acquisto dei consumatori sono cambiate, forse per sempre.

Cosa significa questo per gli imprenditori?

Se c’è un lato positivo di questa crisi, è che ha fornito il terreno di prova perfetto per sperimentare nuovi canali di vendita e nuove opzioni di gestione degli ordini.

Durante il lockdown molti in città hanno chiuso temporaneamente o definitivamente il loro negozio. Altri invece si sono prodigati per iniziare a vendere online la loro merce o i loro servizi. Di conseguenza, anche i consumatori hanno modificato le loro abitudini di acquisto. La maggior parte degli acquirenti ha affermato di aver pianificato di fare acquisti online anche in futuro. Nelle scorse settimane, sono iniziate le riaperture; tuttavia, lo shopping online resta l’opzione preferita e anche la più comoda, grazie alle più ampie possibilità di consegna o ritiro degli ordini.

Se avete iniziato a vendere online come soluzione temporanea per fronteggiare il lockdown, ora sarà giusto considerate il negozio online come elemento stabile della vostra strategia di vendita.

Se la pandemia globale ha ispirato qualcosa di positivo, è il dare sostegno ai più vulnerabili. Infatti tra le altre note gradite di questo triste momento vi è l’aumento del sostegno alle piccole imprese locali che sono state duramente colpite dalle restrizioni del lockdown. In aumento sono le richieste e le vendite dei piccoli commercianti che hanno deciso di aprire il loro shop online.

La possibilità di ritirare personalmente la merce ordinata online è stata fondamentale per i negozi in questo periodo e si è rivelata altrettanto utile per i consumatori. È un modo per avere i prodotti in giornata senza pagare la consegna urgente, al tempo stesso evitando le code alla cassa. In Italia molti ristoranti hanno riaperto con il take away. Questa tendenza probabilmente rimarrà stabile anche per tutto il 2021, così come anche le consegne a domicilio.

Le attività commerciali che sopravvivranno alla pandemia sono quelle disposte ad adattarsi ai tempi che cambiano, andando incontro alle esigenze degli acquirenti e affidandosi totalmente anche al commercio elettronico.

 

Puoi approfondire questo ed altri temi relativi al commercio elettroni e alla realizzazione di un e-commerce, contattandoci:

  1. Inviaci una email;
  2. Richiedi un preventivo gratuito;
  3. Visitando la nostra pagina Contatti per i nostri recapiti completi;
  4. Inviandoci un messaggio tramite chat Whatsapp.


Apri Chat
Ciao!
Hai bisogno del nostro aiuto?